Elezioni francesi: per quale Repubblica Veneta, per quale Francia, per quale Europa ?
Il nostro dialogo con la Francia, in vista delle prossime elezioni presidenziali del 2022, deve farsi più forte, più insistente perché dobbiamo giungere a un chiarimento definitivo delle responsabilità riguardanti i crimini commessi dalle truppe e dai governi francesi contro i Veneti e contro la Repubblica Veneta. 
Tra i candidati che si prospettano, uno di essi, sostenuto dalla società civile, merita la nostra attenzione, il giornalista Eric Zemmour, che, come noi, vuole una Francia europea in un’Europa libera e coerente con le sue radici cristiane.
La partecipazione dei Veneti alle elezioni francesi rientra nella strategia di allacciare nuove alleanze internazionali, preziose per il nostro processo di liberazione. 
A Eric Zemmour, se accettasse la candidatura, vogliamo proporre un’alleanza privilegiata e forte tra Repubblica di Francia e Repubblica Veneta, nella prospettiva di una Confederazione degli Stati Europei proposta dal Generale Charles De Gaulle, rispettosa della sovranità di ciascun membro aderente, che superi le ambiguità e le imposture antidemocratiche dell’Unione Europea; un’alleanza Venezia-Francia che chiuda i gravi e pesanti contenziosi insorti con l’aggressione e occupazione della Francia del 1797 della Serenissima che portarono al rovesciamento delle libere istituzioni venete.
Alla prossima riunione del Maggior Consiglio del 10 Luglio il problema sarà posto! 

Venezia, 5 luglio 2021 

Albert Gardin – CXXI Doge
Accedi per lasciare un commento

Il giornalista e scrittore Gianluca Versace ha incontrato il CXXI Doge, Albert Gardin.
L’intervista è apparsa nella Rivista “Il Piave” nel novembre 2017.